Chi siamoObiettiviFeedRicerca avanzataContatti

 

Cerca libro
 
Collane libri:
Carrello 0 prodotti
[Carrello Ebook 0 contenuti]

 
IL CATALOGO
In pubblicazione
Collana Orienti
Collana iSaggi
Collana GrandAngolo
Collana Iride
Collana Afriche
Collana 17x24
Collana Narrativa
Collana SoundCiak
Collana ilMenestrello
Collana Pedagogia
Collana del fare
Fuori collana
All'estero/Abroad
Collana Le Graffette e-book
Balcani
Benessere
Diritti umani
Fotografia e arte
Graphic novel
Media
Medio Oriente
Migranti
Poesia
Scuola
Storia
Teatro
PROMOZIONE 3x2
EBOOK PDF
EBOOK EPUB
GLI INIMITABILI
SEGNANIMALI
SEGNAFIABE
DOMINO
PEPERONCINI
PER ACQUISTARE
COME ACQUISTARE
DISTRIBUTORE PROLIBER
LE ATTIVITA'
APPROFONDIMENTI
COMUNICATI STAMPA
AUTORI
ASPIRANTI AUTORI
EXTRA
CLEARedi
LAVORA CON NOI
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

 
IL PASTO GENTILE

IL PASTO GENTILE
Alimentazione nonviolenta e saggezza tibetana

Prefazione di Luciana Baroni. Con un intervento di Dora Grieco e un saggio di Lorenzo Guadagnucci
Autore: Giuseppe Coco
   
Formato: Ebook EPUB
   
Prezzo: Euro 4.99
Disponibile anche in versione stampata

“Il protagonista di questo libro è il cibo vegetale, e i suoi aspetti simbolici, filosofici e artistici. C’è quindi qualcosa in più di quello che comunemente si trova nei testi divulgativi sull’argomento e questo aggiunge valore e rende il testo una ricca, curiosa e distensiva lettura”. (Luciana Baroni)

Che cosa c’è nel nostro piatto? Quanta crudeltà e violenza si cela dietro una frittata, un antipasto di mare, una cotoletta…! L’uomo addomestica la natura per favorire lo sviluppo di alcune piante a scapito di altre; con gli innesti modifica i frutti, grazie alla concimazione stimola la pianta a produrre di più. Con il supporto della tecnologia, della genetica e della chimica seleziona semi più resistenti e prodotti più gradevoli alla vista. Gli allevamenti intensivi provocano sulla terra un devastante impatto con la produzione di deiezioni, con l’elevato consumo di cereali e acqua. Che cosa accadrà se non cambiamo tutto questo?

“Nessun animale, nemmeno quello meglio trattato durante la sua esistenza nel migliore degli allevamenti biologici, desidera morire di morte violenta: di fronte al mattatoio tutti gli esseri senzienti – nessuno escluso – provano terrore e implorano soccorso. Non esistono, in quel contesto, differenze di alcun tipo. La fiaba della fattoria felice, con uomini e altri animali che convivono spensierati, è per l’appunto una fiaba, priva di qualsiasi riscontro nella realtà, se l’epilogo è l’uccisione per futili motivi di alcuni protagonisti della storia: e uccidere animali per nutrirsi o vestirsi, al giorno d’oggi, è un motivo futile, assolutamente non necessario”. (Lorenzo Guadagnucci)

“L'attitudine di chi aderisce alla “filosofia” vegana, è l'apertura: apertura al mondo, agli altri esseri umani, agli esseri viventi, alla natura che ci circonda. Apertura è il contrario dell'arroccamento su tradizioni e abitudini che si finisce per assimilare senza farsi domande; è il contrario dell'adesione conformista e irriflessiva ai comportamenti della maggioranza; è una propensione a riconoscere nell'altro una diversità preziosa, una soggettività con la quale confrontarsi, escludendo a priori ogni possibilità di gerarchia e sopraffazione”. (Lorenzo Guadagnucci)

“Scegliere uno stile di vita vegan nella pratica di tutti i giorni significa scegliere prodotti e servizi che non hanno comportato l’uccisione o lo sfruttamento degli animali. Significa evitare di partecipare a eventi, feste e altro basati sullo sfruttamento animale. Non si deve pensare a una vita di rinunce, ma basata su scelte diverse e consapevoli, grazie alle quali si scoprono nuove opportunità. Ci sono poi delle conseguenze ‘indirette’ da non sottovalutare. Seguire uno stile di vita vegan comporta un risparmio delle risorse della terra, significa inquinare meno, significa più cibo per tutti. Tutte motivazioni importanti, anche se quella fondamentale è non voler uccidere e sfruttare altri animali”. (Dora Grieco)

Con il patrocinio di Progetto VivereVegan Onlus e Ristorante di cucina naturale Al grande cerchio.


Collana: Collana iSaggi
Titolo: IL PASTO GENTILE Alimentazione nonviolenta e saggezza tibetana
Autore: Giuseppe Coco
Caratteristiche:
Pagine: 141
Prezzo: euro 4.99
Isbn: 9788897016953
Anno di pubblicazione: 2013


Scarica la scheda del libro

Scarica la prefazione del libro


Dello stesso genere/autore, ti consigliamo anche:

Stampa questa pagina  

Bookmark and Share   

 
NEWS [ARCHIVIO NEWS]
26/4/17"Giardino Atomico. Ritorno a Chernobyl", nuovo in libreria
24/4/17Frank Chamizo, il docufilm a lui dedicato
24/4/1725 aprile, festa della Liberazione
24/4/17"Matrimonio siriano", un nuovo progetto in crowdfunding
24/4/17Storie, la rubrica del Tg 2, intervista Dubravka Ustalic
24/4/17Gabriele Del Grande č libero!
23/4/17Frank Chamizo, questa sera il docufilm a lui dedicato su Rai 2
22/4/17Questa sera su "Storie", l'intervista a Dubravka Ustalić
21/4/1722 APRILE, GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA
21/4/17Višegrad, reazioni contro la croce della vergogna
21/4/17Tutti gli incontri di oggi: due anteprime e quattro presentazioni
20/4/17Ancora quattro incontri per domani
20/4/17Domani due anteprime: Roma e Cagliari
 Tutte le news
PROMOZIONI
1L'ereditą
2I gioielli di Dharamsala
3Il vuoto č pieno
4Il suono e l’invisibile
5E viene Natale
6L'Europa oltre il Muro
7Vegan liberi tutti
8Merimia
9Retayan
I LIBRI PIU' CLICCATI
1Diario da Sarajevo
2Il sogno fasullo
3Vai Razzo, veloce e feroce
4In attesa
5La fuga
6Il Battaglione Bosniaco
7Oro Azzurro
8Burkina Faso
9Rapporto 2015-2016
I LIBRI PIU' VENDUTI
1Rapporto 2015-2016
2Oro Azzurro
3Capitale garantito
4La rana e la pioggia
5Dalla Jugoslavia alle Repubbliche indipendenti
6Eden
7Tutto č vanitą
8In attesa
9La Musica č Felicitą
Copyright © 2017 Infinito edizioni S.r.l. P.I. 9582871001 | Realizzazione Siti MarcoMedi@ Privacy