Chi siamoObiettiviFeedRicerca avanzataContatti

 

Cerca libro
 
Collane libri:
Carrello 0 prodotti
[Carrello Ebook 0 contenuti]

 
IL CATALOGO
In pubblicazione
Collana Orienti
Collana iSaggi
Collana GrandAngolo
Collana Iride
Collana Afriche
Collana 17x24
Collana Narrativa
Collana SoundCiak
Collana ilMenestrello
Collana Pedagogia
Collana del fare
Fuori collana
All'estero/Abroad
Balcani
Benessere
Diritti umani
Fotografia e arte
Graphic novel
Media
Medio Oriente
Migranti
Poesia
Scuola
Storia
Teatro
PROMOZIONE 3x2
EBOOK PDF
EBOOK EPUB
GLI INIMITABILI
SEGNANIMALI
SEGNAFIABE
DOMINO
PEPERONCINI
PER ACQUISTARE
COME ACQUISTARE
DISTRIBUTORE PROLIBER
LE ATTIVITA'
APPROFONDIMENTI
COMUNICATI STAMPA
AUTORI
ASPIRANTI AUTORI
EXTRA
CLEARedi
LAVORA CON NOI
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

 
IN BOSNIA

IN BOSNIA
Viaggio sui resti della guerra, della pace e della vergogna

Prefazione di Riccardo Noury. Introduzione di Pino Scaccia. Postfazione di Luca Leone. Con un testo di Stefano Citati
Autore: Pierfrancesco Curzi
   
Formato: Ebook EPUB
   
Prezzo: Euro 6.99
Disponibile anche in versione stampata

Dopo la ratifica degli Accordi di Dayton, nel cuore dei Balcani restano ferite profonde. L'artiglieria che per quattro anni ha tenuto sotto scacco Sarajevo, cercato di spezzare la strenua resistenza di Goražde e raso al suolo Vukovar, oggi tace. Dei campi di concentramento in Republika Srpska e in Erzegovina e dei tuguri dove si sono consumati gli stupri etnici di massa restano solo vuoti e lugubri contenitori in pietra. Le testimonianze della vergogna sono state nascoste o cancellate. Eppure, nell’aria, i fantasmi di un passato da incubo continuano ad aleggiare sui resti di uno stato-fantoccio a “tre teste”. I conti col passato devono ancora essere saldati e forse non si arriverà mai a una piena giustizia. E l’aggressione alla terra di Bosnia, col tempo, rischia di scomparire dalla memoria. Questo libro on the road punta a tenere accesa la luce su una delle pagine più tristi della storia del Novecento. E a fornire un contributo di chiarezza sulle responsabilità, rifiutando l'assioma “tutti colpevoli, nessun colpevole”.

“Ricordo una parola ricorrente: sumnja. Significa sospetto e racchiude da sola il senso di una guerra sanguinosa, infinita, sporca, seguita subito dopo da un’altra parola che ne è stata la conseguenza: osvetavendetta. Centinaia di migliaia di morti. E anche adesso, forse, dolorosamente, solo una pace finta”. (Pino Scaccia)

 “Curzi ci ricorda che in guerra non è scontato che i buoni stiano tutti da una parte e i cattivi dall’altra e che frasi come ‘le responsabilità vanno ripartite in modo condiviso’ costituiscono l’anticamera del negazionismo”. (Riccardo Noury)

In Bosnia è un libro da leggere e rileggere, è un reportage di alto livello giornalistico che dovrebbe essere studiato nelle stesse scuole di giornalismo”. (Luca Leone)


Collana: Collana Orienti
Titolo: IN BOSNIA Viaggio sui resti della guerra, della pace e della vergogna
Autore: Pierfrancesco Curzi
Caratteristiche:
Pagine: 224
Prezzo: euro 6.99
Isbn: 9788868611293
Anno di pubblicazione: 2015


Scarica la scheda del libro

Scarica l’introduzione del libro


Dello stesso genere/autore, ti consigliamo anche:
European Union: Issues of Serbia, Kosovo and Bosnia and Herzegovina
Objectives of Entering the European Union, Current Possibilities and Perspectives
Bosnia, l’Europa di mezzo
Viaggio tra guerra e pace, tra Oriente e Occidente
Il nostro viaggio
Identitą multiculturale in Bosnia Erzegovina
Srebrenica. La giustizia negata
Prefazione di Moni Ovadia. Introduzione di Irfanka Pašagić. Postfazione di Silvio
 
 
Srebrenica. The days of shame
Preface by Carla Del Ponte Introduction by Riccardo Noury Presentation by Enisa Bukvic
I bastardi di Sarajevo
Una cittą in balģa della corruzione, un Paese senza speranze di futuro, il fantasma del
La mia vita senza di me
Memorie dai Balcani di una donna sempre disobbediente
Mister sei miliardi
I giovani, la scuola, il lavoro, la salute, il futuro della Bosnia Erzegovina
 
 
Bosnia Express
Politica, religione, nazionalismo e povertą in quel che resta della Porta d'Oriente
Srebrenica. I giorni della vergogna
Prefazione di Carla Del Ponte
Saluti da Sarajevo
Passato e presente di una grande Capitale che rinasce
Al di lą del caos
Cosa rimane dopo Srebrenica
 
 

Stampa questa pagina  

Bookmark and Share   

 
NEWS [ARCHIVIO NEWS]
30/3/17"Non so come sia da voi, ma da noi č cosģ", in libreria, di Carlo Bellisai
29/3/17I diritti umani nel mondo, incontro oggi a Termoli
28/3/17"La musica č felicitą", presentazione questa sera ad Adria
28/3/17"La fuga", incontro questa sera a Corinaldo (AN)
28/3/17"Non solo vino", questa sera incontro a Siena con Giovanni Soldati
28/3/17Intervista a Enzo Barnabą
28/3/17Novitą in libreria: "La via del ritorno alla vita", di Gioacchino Allasia
27/3/17"Pane al pane", incontro domani a Siena
27/3/17"In attesa", una bella recensione su Avvenire
27/3/17"Immigrazione, tra un futuro di sogni e dura realtą", oggi convegno a Cividale del Friuli (UD)
26/3/17Iran e diritti umani, incontro oggi a Civitavecchia (Rm)
26/3/17Book Pride, ultimo giorno con i libri a Milano
24/3/17I nostri soldi, questa sera approfondimento su Telereggio
 Tutte le news
PROMOZIONI
1La lingua di Ana
2Baciare non č come aprire una scatoletta di tonno
3Il tesoro della salute
4Il memori@le della collina
5Fratelli di cordata
6L'Esecutore
7Sarajevo, mon amour
8I gioielli di Dharamsala
9La lumaca e il tamburo
I LIBRI PIU' CLICCATI
1Diario da Sarajevo
2Il sogno fasullo
3Vai Razzo, veloce e feroce
4In attesa
5La fuga
6Il Battaglione Bosniaco
7Oro Azzurro
8Burkina Faso
9Rapporto 2015-2016
I LIBRI PIU' VENDUTI
1Rapporto 2015-2016
2Oro Azzurro
3Capitale garantito
4La rana e la pioggia
5Dalla Jugoslavia alle Repubbliche indipendenti
6Eden
7Tutto č vanitą
8In attesa
9La Musica č Felicitą
Copyright © 2017 Infinito edizioni S.r.l. P.I. 9582871001 | Realizzazione Siti MarcoMedi@ Privacy