Chi siamoObiettiviFeedRicerca avanzataContatti

 

Cerca libro
 
Collane libri:
Carrello 0 prodotti
[Carrello Ebook 0 contenuti]

 
IL CATALOGO
In pubblicazione
Collana Orienti
Collana iSaggi
Collana GrandAngolo
Collana Iride
Collana Afriche
Collana 17x24
Collana Narrativa
Collana SoundCiak
Collana ilMenestrello
Collana Pedagogia
Collana del fare
Fuori collana
All'estero/Abroad
Collana Le Graffette e-book
Balcani
Benessere
Diritti umani
Fotografia e arte
Graphic novel
Media
Medio Oriente
Migranti
Poesia
Scuola
Storia
Teatro
PROMOZIONE 3x2
EBOOK PDF
EBOOK EPUB
GLI INIMITABILI
SEGNANIMALI
SEGNAFIABE
DOMINO
PEPERONCINI
PER ACQUISTARE
COME ACQUISTARE
DISTRIBUTORE PROLIBER
LE ATTIVITA'
APPROFONDIMENTI
COMUNICATI STAMPA
AUTORI
ASPIRANTI AUTORI
EXTRA
CLEARedi
LAVORA CON NOI
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

  "TERRE D'ORIENTE", NOVITÀ IN LIBRERIA



Infinito edizioni – novità in libreria

Terre d’Oriente. Viaggio nell’Europa di passaggio tra crisi e nuovi equilibri

(€ 14,00 – pag. 160)

di Paolo Bergamaschi

Prefazione di Giuseppe Sarcina

 

Giochi di potere, politica ed economia al centro dei rapporti tra Europa e Paesi una volta al di là del Muro, tra guerre non dichiarate, rivoluzioni e acrobazie diplomatiche

 

Con la crisi ucraina ha fatto irruzione sul palcoscenico della geopolitica un nuovo tipo di conflitto: la guerra ibrida. Crimea e Donbass sono un esempio di guerra non dichiarata condotta da un Paese, la Russia, contro un altro utilizzando mezzi non convenzionali. La Crimea è stata annessa alla Federazione Russa mentre il Donbass si sta trasformando in un conflitto irrisolto a bassa intensità, come quelli di Ossezia meridionale e Abkhazia in Georgia, Transnistria in Moldavia e Nagorno-Karabakh in Azerbaigian, di cui si racconta in questo sobrio e approfondito reportage giornalistico. Da più di vent’anni, dall’alba dell’indipendenza, Armenia, Azerbaigian, Georgia e Moldavia vivono in uno stato permanente di guerra-non-guerra che di fatto è un regime di sovranità limitata imposto da Mosca, cui ora si è aggiunta l’Ucraina. L’unico Paese del Partenariato Orientale ancora libero, per ora, da guerre è la Bielorussia del dittatore Lukašėnko, legato a doppio filo con Putin. Guerra congelata, guerra di propaganda, guerra ibrida. La pace sembra un miraggio per le terre di mezzo schiacciate fra Unione europea e Unione economica euroasiatica.

“In quella fascia di Paesi si è spostato il Muro. Non per proteggere il comunismo dal seducente luccichio dell’Occidente, ma per marcare quel territorio di competenza che il presidente russo Putin considera ‘vitale’. In molti di questi Stati, che Bergamaschi ha visitato decine di volte, vivono popoli inquieti che coltivano aspirazioni represse, in un clima di pericolo latente. Per loro e per la stabilità del mondo”. (Giuseppe Sarcina)

 

Con il patrocinio di Osservatorio Balcani e Caucaso e CoEur.



Stampa questa pagina  

Bookmark and Share   

 
NEWS [ARCHIVIO NEWS]
29/6/17Identità e territorio, domani a Napoli presentazione dell'antologia di racconti "Radici Emergenti"
28/6/17Srebrenica, l’ipocrisia olandese e quella certa incresciosa repulsione dei media italiani per la parola “genocidio”
27/6/1727 giugno 1973, il golpe in Uruguay
26/6/17Višegrad, 27 giugno 1992, l’incendio a Bikavac
24/6/17Višegrad, 25 giugno 1992, la deportazione in Macedonia
23/6/17Domani parliamo di Europa con Paolo Bergamaschi su Radio 24
22/6/17Brammertz incalza Belgrado e Banja Luka: “Riconoscete ufficialmente il genocidio di Srebrenica”
22/6/17"Diario da Sarajevo", appuntamento a Cagliari
21/6/17Il Tribunale de L’Aja, la Memoria e migliaia di criminali a piede libero
21/6/17"Il Paese che non c'è", il progetto editoriale di Simona Silvestri dedicato alla Bosnia
20/6/17Parliamo di rifugiati questa sera a Fabriano
19/6/1720 giugno, Giornata mondiale del rifugiato
18/6/17Višegrad, 18 giugno 1992: la Drina cambia colore
 Tutte le news
PROMOZIONI
1Cliccate e troverete
2La prepotenza invisibile
3120 giorni
4Burundi, la terra del dolore e del silenzio
5Los Italianos
6I ragazzi di Brema
7La trappola
8Crimini e mass media
9Tra il bene e il male
I LIBRI PIU' CLICCATI
1Diario da Sarajevo
2Il sogno fasullo
3Vai Razzo, veloce e feroce
4In attesa
5La fuga
6Il Battaglione Bosniaco
7Oro Azzurro
8Burkina Faso
9Rapporto 2015-2016
I LIBRI PIU' VENDUTI
1Rapporto 2015-2016
2Oro Azzurro
3Capitale garantito
4La rana e la pioggia
5Dalla Jugoslavia alle Repubbliche indipendenti
6Eden
7Tutto è vanità
8In attesa
9La Musica è Felicità
Copyright © 2017 Infinito edizioni S.r.l. P.I. 9582871001 | Realizzazione Siti MarcoMedi@ Privacy